Contract First Design – Extreme Manufacturing 4

Extreme Manufacturing Principle 4: Contract First Design di Peter Stevens, estratto, tradotto e adattato da http://www.scrum-breakfast.com/2013/06/xm-principle-4-contract-first-design.html, 6 Giugno 2013.

Contract First Design – Extreme Manufacturing Principio 4: come progettare un’architettura agile e ottenere innovazione continua.

Il design iniziale di Wikispeed è consistito nell’individuare otto moduli: carrozeria, telaio, motore, sospensioni, interni, ecc.

Prima ancora che iniziasse il disegno dei vari componenti sono stati decise le interfacce tra questi moduli.

Joe non sapeva quale tipo di sospensione avrebbe usato nella macchina, ma era in grado di identificare i parametri e le condizioni necessarie per quelle sospensioni.

Studiando l’argomento Joe determinò che se la sospensione poteva essere fissata con 8 viti, poteva essere sufficiente per soddisfare i requisiti necessari, perfino per scenari da formula 1. Per cui il team identificò una placca di alluminio che potesse supportare quel carico.

Ogni sospensione in commercio poteva essere attaccata a quella placca che permetteva di sostituirle senza modificare il resto dell’auto.

Contract First Design

Per cui, al momento di disegnare una soluzione, occorre:

  • Decidere le interfacce in base ai parametri conosciuti, come i fattori di carico, i punti di connessione ed i requisiti di resistenza.
  • Disegnare solo le connessioni, non i componenti individuali
  • Lasciare spazio per evoluzioni, ovvero prevedere le interfacce in eccesso in quanto cambiare queste forme di contratto risulterebbe estremamente costoso.

P.S. Assicuratevi di aver compreso il pattern wrapper, in modo da ottenere indipendenza tra il vostro design ed i componenti reperiti dai fornitori.

Ritorna ai 10 principi di Extreme Manufacturing.